Noleggio Auto

Bari Aeroporto

Noleggio Auto Bari Aeroporto | Maggiore

Noleggio Auto Aeroporto di Bari



Sei in partenza per Bari? Preparati all’allegria, all’accoglienza e alla vitalità che questa città sa offrire. Bari è una splendida città di mare e ha un porto che oggi è il maggiore scalo del mare Adriatico. In città, potrai ammirare un centro storico ricco di monumenti come la Basilica di San Nicola, la Cattedrale di San Sabino e il Castello Svevo. Visitare Bari vuol dire anche deliziarsi delle tante prelibatezze gastronomiche e vivere la fede dei locali. Dalla strada dove le massaie vendono le orecchiette fatte in casa ai vicoli con i bianchi panni stesi al sole, dalle antiche e coloratissime edicole votive alla presenza che si respira ovunque di San Nicola, il patrono della città, Bari è una città di grandi contrasti e tradizioni. Noleggiare un’auto Maggiore offrirà l’opportunità di girare comodamente a qualsiasi ora, perché Bari è anche una città con una vivace vita notturna. Ma non è tutto: con un’auto a noleggio Maggiore avrai anche l’opportunità di raggiungere i luoghi favolosi nei dintorni. Qualche esempio? La Valle d’Itria con i suoi bianchi paesi ricchi di tradizioni, dove potrai ammirare i trulli di Alberobello (Patrimonio dell’Umanità Unesco), Locorotondo e Noci. Se invece non sai resistere al richiamo del mare, percorri la costa barese da Molfetta a Monopoli a bordo di un’auto a noleggio Maggiore: la strada non sarà mai monotona tra i lunghi litorali di sabbia bianca e i tratti rocciosi, le acque cristalline e i ristorantini di pesce.

Lo sai che ad Andria c’è la strada più stretta d’Italia? Certamente non potrai percorrerla alla guida di un’auto a noleggio Maggiore, ma raggiungerla sì! Vicolo San Bartolomeo è una viuzza larga solo 42 centimetri, immersa nel cuore del bordo antico. E lo sai che il territorio pugliese è caratterizzato dalla presenza di lame? Niente paura, le lame sono i letti di antichissimi fiumi che milioni di anni fa solcavano la roccia. Tra queste, segnaliamo Lama San Giorgio, che dal 1997 fa parte dei siti naturali protetti della Regione Puglia: al volante di un’auto Maggiore potrai facilmente raggiungerla i visitarla.