Autonoleggio Firenze

Città d’arte tra le più conosciute e visitate al mondo, Firenze vanta un patrimonio storico e artistico talmente straordinario da renderla un vero e proprio museo a cielo aperto.

Culla del Rinascimento e “patria” della lingua italiana, a Firenze ogni strada e piazza parla del suo splendente passato grazie alle opere lasciate in eredità da importanti artisti, architetti e letterati come Michelangelo, Leonardo da Vinci, Brunelleschi, Dante e Donatello.

Visitare Firenze significa quindi immergersi in un luogo dalla storia e dall’atmosfera unica, avendo l’opportunità di scoprire non solo il suo volto più celebre, ma anche quello più inatteso, fatto di luoghi meno conosciuti ma non meno suggestivi.

Firenze da vedere: i luoghi più belli del centro storico

Se è vero che è possibile visitare il centro storico di Firenze a piedi, l’auto vi sarà però molto utile per raggiungere luoghi di grande fascino, situati nei suoi dintorni.

Inoltre, optando per il noleggio auto a Firenze potete arrivare nel capoluogo toscano comodamente in aereo o in treno per poi affittare il veicolo direttamente in città.

A Firenze il vostro riferimento per l’affitto di un veicolo è Maggiore, azienda di lunga esperienza che sul territorio è presente con una sede presso l’aeroporto Amerigo Vespucci e con ben tre sedi in centro.

Per garantire la massima incolumità dei suoi clienti, Maggiore effettua controlli costanti e scrupolosi dei veicoli, prestando una grande attenzione anche alla loro santificazione.

Parcheggiata l’auto nei pressi del centro, il vostro itinerario di Firenze deve iniziare dalla magnifica Piazza del Duomo, dove sarete immediatamente colpiti dall’estrema bellezza della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, della Cupola di Brunelleschi, del Battistero di San Giovanni, del Campanile di Giotto e della Cripta di Santa Reparata, un insieme di architetture uniche che rendono il centro di Firenze un vero e proprio museo a cielo aperto.

Dal centro in pochi minuti potete giungere a Ponte Vecchio, caratterizzato dalla presenza di numerose botteghe orafe, e dopo circa un chilometro di cammino a Palazzo Vecchio, stupendo esempio di architettura civile trecentesca dominato dalla Torre di Arnolfo, alta circa 94 metri.

Tra le cose da vedere a Firenze impossibile non citare gli Uffizi, uno dei musei più visitati al mondo che custodisce dipinti di enorme valore come la “Venere” di Botticelli o lo “Scudo con testa di Medusa” del Caravaggio, la Galleria dell’Accademia, che conserva opere di Pontorno, Botticelli e del Ghirlandaio, e la Casa di Dante, un museo a tre piani che ripercorre non solo la storia artistica e politica del Sommo Poeta ma anche quella della Firenze Medioevale.

Cosa sarebbe, poi, una visita al capoluogo toscano senza immergersi nel fascino di Palazzo Pitti e di Giardino Boboli, nella suggestione di Cappella Brancacci, nella storia eterna della Basilica di Santa Croce, luogo che conserva le “Urne dei Forti” come la definì Ugo Foscolo, nel silenzio e nella pace del Giardino delle Rose, e nell’incanto delle Cappelle Medicee, luogo di sepoltura della famiglia De’ Medici.

Ripresa l’auto in circa 15 minuti di viaggio arrivate all’Abbazia di San Miniato al Monte, capolavoro del romanico fiorentino posto sulla sommità di una collina con vista panoramica sulla città, e al vicino Piazzale Michelangelo, magnifica opera dell’architetto Giuseppe Poggi realizzata nell’ambito di un più vasto progetto di ristrutturazione urbanistica conosciuto come “Risanamento fiorentino”.

Prima di lasciare il centro città fate una ricarica di energia con un bel pranzo a base di piatti tipici fiorentini come la ribollita, la pappa al pomodoro e la mitica Fiorentina.

 

Gite fuori porta: cosa vedere vicino a Firenze

Spesso oscurati dalla magnificenza del capoluogo, i borghi nei dintorni di Firenze da vedere sono in realtà numerosi e non vi faranno rimpiangere di dover percorrere alcuni chilometri per visitarli.

Il vostro itinerario può iniziare percorrendo i circa 50 km che vi separano da Certaldo, borgo medioevale immerso nel verde delle colline toscane dove visitare la casa museo di Boccaccio, per poi raggiungere San Gimignano, pittoresco paese di impianto medioevale dominato dalla maestosità delle 14 torri giunte sino ai nostri giorni.

Ripresa la strada fate una sosta a Barberino Val d’Elsa, piccolo gioiello del Chianti, prima di giungere alla città etrusca di Fiesole, che vi sorprenderà con la bellezza della sua area archeologica etrusco-romana, e a Sesto Fiorentino, comune rinomato soprattutto per la produzione artigianale di ceramica e porcellana di pregio.

Tra i posti da visitare vicino Firenze c’è poi Vinci, borgo natio di Leonardo situato alle pendici del Montalbano, Carmignano, dove vedere il parco archeologico composto dal Museo Artimino e da 4 siti etruschi, Scarperia, paese medioevale conosciuto soprattutto per la produzione di coltelli, Montaione e Montefioralle, entrambi inseriti nella lista dei “Borghi più belli d’Italia”.

Infine, se viaggiate con i bambini, non potete perdervi Collodi, piccolo paesino del comune di Pescia a circa un’ora da Firenze dove fare un tour nel Parco di Pinocchio, mentre se siete in coppia dirigetevi alle Terme di Impruneta e godetevi un pomeriggio di relax oppure partire alla volta di Passignano, nel comune di Barberino Tavarnelle e visitate la bellissima Abbazia di San Michele Arcangelo, complesso monastico chiuso in una cinta muraria.

Insomma, le cose da visitare a Firenze e dintorni sono moltissime e con un’auto a noleggio potrete realizzare l’itinerario perfetto per voi, avendo la libertà di includere tutte le tappe che più desiderate durante il viaggio.