Noleggio Auto Lombardia

Motore economico d’Italia, simbolo del design e della moda Made in Italy, la Lombardia è non solo la regione più cosmopolita della penisola, ma anche terra di grande fascino che offre un ricchissimo patrimonio storico e artistico e una natura spettacolare, capace di alternare paesaggi montani a laghi tranquilli e valli silenziose.

Trascorrere una vacanza in Lombardia permette d’immergersi in un territorio variegato nel quale è possibile visitare magnifiche città d’arte e piccoli borghi, trascorrere un soggiorno in montagna o sulle rive dei suoi più celebri laghi, senza rinunciare al divertimento e a un’ottima cucina, visto che la regione vanta un’importante tradizione eno-gastronomica.

Cosa vedere in Lombardia: le più belle città d’arte da visitare

Data la quantità e la varietà dei posti da visitare in Lombardia l’auto si rivela il mezzo di trasporto perfetto per spostarsi comodamente da un luogo all’altro, seguendo l’itinerario che più si preferisce.

In regione potete affittare un veicolo rivolgendovi alle sedi di autonoleggio in Lombardia di Maggiore, azienda leader di settore che grazie alle sue moderne vetture vi consentirà di vivere una vacanza all’insegna della sicurezza e della comodità.

In più noleggiare un’auto con Maggiore è davvero semplice visto che troverete un ufficio nelle principali città della regione, da Milano a Bergamo passando per Varese e Brescia.

Il vostro viaggio deve iniziare dal capoluogo, Milano, la più importante metropoli d’Italia, che vi conquisterà con la sua mondanità e con i suoi tesori artistici come il magnifico Duomo o lo stupendo Castello Sforzesco, per poi spostarvi a Bergamo, dove sarete sorpresi dal fascino della Città Alta, il suo cuore storico.

Imboccata la A4 in circa 40 minuti d’auto arrivate a Brescia, città antica che custodisce tesori di rara bellezza come Piazza della Loggia, con la Torre dell’Orologio del 1540 e il Monte di Pietà Vecchio del 1484, o Piazza Paolo V, sulla quale si affacciano i due duomi cittadini, ovvero la Cattedrale Estiva di Santa Maria Assunta e la Concattedrale Invernale di Santa Maria Assunta.

Da qui non mancate di spostarvi a Cremona, nel cuore della Pianura Padana, centro conosciuto non solo per il Torrazzo, torre alta ben 112 metri dalla quale si gode di un magnifico panorama, ma anche per l’invenzione del torrone e per la produzione artigianale di violini.

Tra le altre città da visitare in Lombardia ci sono Pavia, città dal fascino medioevale situata lungo la Via Francigena dove non potete perdervi il Castello Visconteo, fatto costruire da Galeazzo II Visconti nel 1360, e la Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro, che custodisce anche l’Arca di Sant’Agostino, e Mantova, città rinascimentale parte della lista dei Patrimoni Unesco, dove visitare il Palazzo Ducale, un sorprendete complesso architettonico costituito da più edifici collegati tra loro da cortili e giardini, Palazzo Te, con le sue stupende sale affrescate, e il Castello di San Giorgio, città-fortezza eretta tra il 1395 e il 1406 che conserva un’opera di grande importanza, la Camera Picta o Camera degli Sposi di Mantegna. Per non parlare di Monza, capoluogo della Brianza elegante e raffinato che vi offre numerose attrazioni come il Duomo di San Giovanni Battista, la neoclassica Villa Reale o Reggia di Monza, e l’Arengario, l’antico Palazzo Comunale risalente al XIII secolo.

Il vostro itinerario tra i posti belli in Lombardia non può però dirsi concluso senza fare un salto a Lecco, la città de “I Promessi Sposi”, a Como e al suo celebre lago, intorno al quale si trovano altre località di grande fascino come Cernobbio, Bellagio e Isola Comacina, e a Varese, la “Città Giardino” o la “Versailles di Milano” come la definì Stendhal, rinomata per i suoi stupendi e numerosi spazi verdi e per le sue bellezze architettoniche, prima tra tutte il Palazzo Estense fatto costruire da Francesco III d’Este duca di Modena.

 

Lombardia da vedere: un tour tra borghi e luoghi insoliti

Oltre alle città d’arte di paesi da visitare in Lombardia ce ne sono molti altri, visto che la regione è piena di borghi caratteristici che vi stupiranno con le loro impareggiabili bellezze.

Iniziando il vostro tour dalla provincia di Milano, tra i primi luoghi da vedere ci sono il piccolo comune di Morimondo, inserito nella lista de “I Borghi più Belli d’Italia” e conosciuto soprattutto per la sua magnifica Abbazia, fatta costruire nel Medioevo dai monaci cistercensi provenienti dalla località francese di Morimond, e Trezzo d’Adda, dove non perdersi il Castello Visconteo e il villaggio operaio di Crespi d’Adda, patrimonio Unesco.

Spostandosi in provincia di Brescia vi suggeriamo di fermarvi a Caverago, il paese “dei due castelli” (Castello di Malpaga e Castello Martinengo Colleoni) e della magnifica Oasi Naturalistica del fiume Serio, e a Lovere, paese situato sulla punta nord del Lago d’Iseo, conosciuto per il suo affascinante Lungolago e per l’Accademia Tadini che custodisce molto opere del Canova. Fate una sosta anche al borgo medioevale di Bienno nella media Valle Camonica oppure nel piccolo paese montano di Bagolino, dove potrete ammirare la maestosità della Chiesa di San Giorgio qui soprannominata la “Cattedrale della Montagna”.

Le altre province lombarde custodiscono molti altri paesini tutti da scoprire; potete fare un salto a Castellaro Lagusello in provincia di Mantova, borgo medioevale dove il tempo pare essersi fermato, a Soncino in provincia di Cremona, paese medioevale immerso nella bellezza del Parco Oglio e Bosco di Barco, a Tremezzo in provincia di Como, elegante paese rinomato per le sue belle ville come la celebre Villa Carlotta, e a Zavattarello in provincia di Pavia, perla verde dell’Oltrepò Pavese, rinomato soprattutto per il Castello Dal Verme.

Se, invece, cercate qualcosa di particolare ci sono molti luoghi strani da visitare in Lombardia, come la famosa Cattedrale Vegetale opera dell’artista lodigiano Giuliano Mauri, i Quarzi di Selvino, nelle omonime valli, e “El Sercol” di Nuvolera, un enorme e misterioso cerchio di pietre conosciuto anche come la “Stonehenge del bresciano”.

 

Laghi e montagne in Lombardia: i luoghi da non perdere

Non solo città d’arte e caratteristici borghi, in Lombardia è anche possibile trascorrere un soggiorno all’insegna della natura, spostandosi dai laghi più belli alle vette più spettacolari.

Per quanto concerne i laghi, la regione ne possiede davvero moltissimi e tra i più belli da visitare ci sono sicuramente il magnifico Lago di Garda, il più grande d’Italia, sul quale si affacciano località mozzafiato come la caratteristica Sirmione, la liberty Gardone Riviera o la suggestiva Limone sul Garda, il Lago Maggiore, rinomata meta turistica sin dai tempi del Grand Tour, e il Lago di Como, un vero e proprio angolo di paradiso circondato da eleganti borghi come Cernobbio, Bellagio e Laglio.

A questi si aggiunge il più piccolo dei grandi laghi, ovvero il Lago d’Iseo che custodisce un vero tesoro, Monte Isola, l’isola lacustre più grande d’Europa, oltre a moltissimi laghi alpini, tra i quali bisogna ricordare il Lago di Livigno, molto bello da visitare in estate, il Lago Azzurro in Valchiavenna, e il Lago di Gera, situato a ben 2000 metri di altitudine.

E parlando di altezze, le montagne della Lombardia vi lasceranno senza fiato.

Anche in questo caso in regione c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra i luoghi che è possibile visitare; tra le mete invernali ed estive più gettonate ci sono le vette di Bormio, Ponte di Legno, Madesimo e Livigno, veri paradisi sia per gli appassionati di sport invernali che per gli amanti del trekking e della natura incontaminata.

Molto caratteristici sono anche i paesi montani di Santa Caterina Valfurva nel Parco Nazionale dello Stelvio, di Campodolcino nella Valle Spluga e di Montecampione in Valle Camonica, dal quale è possibile ammirare il Lago d’Iseo e il Lago di Garda.

Infine, se volete ammirare i più bei panorami delle Alpi, vi consigliamo di fare un giorno sul trenino rosso del Bernina, con partenza da Milano o Bergamo e arrivo a St. Moritz.

Natura da sogno, città d’arte, borghi caratteristici la Lombardia riesce a racchiudere anime diverse che grazie a una vacanza on the road riuscirete ad apprezzare appieno.