Lazio

Un immenso patrimonio di miti, leggende
e tradizioni

lazio

Budget

Sei pronto per una vacanza all’insegna della storia? Allaccia le cinture della tua auto, si parte per un giro nel Lazio, una regione che abbraccia i tempi dagli Etruschi al Rinascimento.

 

Di certo è Roma a monopolizzare l’attenzione dei viaggiatori da tutto il mondo, ma anche gli itinerari sparsi un po' in tutta la regione regalano emozioni uniche e tante sorprese. Ad esempio, lo sapevi che Nerone creò tre laghi artificiali per costruirsi una residenza di lusso con villa e piscina dove pescare e fare il bagno? Lo fece nei pressi di Subiaco, a circa un’ora da Roma, sbarrando l'alto corso del fiume Aniene nel punto in cui il fiume lascia la stretta gola dei Monti Simbruini. Il luogo si chiama Simbruina Stagna, ed è meglio conosciuto come i Tre Laghi di Nerone.

 

Il Lazio vanta 7 siti patrimoni Unesco tra i quali figura, sempre a proposito di ville appartenenti ad imperatori romani, la splendida Villa Adriana. Da Subiaco basta prendere la SS411 per circa 40 minuti per fare rotta su Tivoli e arrivare alla più grande villa che sia mai appartenuta a un imperatore romano.

 

Scelta dall’imperatore Adriano come sua residenza a partire dal 117 d.C., Villa Adriana sorge nelle vicinanze di un altro patrimonio Unesco che ci fa fare un balzo nel Rinascimento: Villa d’Este. Con un trionfo giochi d’acqua e fontane, due delle quali opera del Bernini (la Fontana del Bicchierone e la Cascata della Fontana dell’Organo), Villa D’Este è il capolavoro del giardino italiano.

 

Ma il Lazio non è solo storia o paesaggi sorprendenti, si distingue anche per la sua rinomata cucina di tipo genuino, dove i piatti della tradizione si basano su alimenti semplici, ma cucinati in modo molto saporito. Un giro verso paesi come Amatrice darà modo di gustare le migliori ricette regionali come la famosa pasta all’amatriciana, alla carbonara e molto altro!