Noleggio Auto Messina

Fondata dai Siculi con il nome di “Zancle” (“Falce”), Messina sorge sull’estrema punta nord-orientale della Sicilia, proprio in prossimità di Capo Peloro.

Considerata la “porta della Sicilia”, la città è sempre stata il crocevia dell’isola, luogo di passaggio quasi obbligato sia per le persone che per le merci.

Nel corso dei secoli, Messina ha dovuto affrontare guerre, incursioni e terribili terremoti, eventi che in alcuni casi l’hanno completamente distrutta, ma dai quali è sempre stata capace di riprendersi, risorgendo ogni volta dalle proprie ceneri.

Visitare Messina significa immergersi in un luogo pieno di storia che regala ai turisti non solo innumerevoli tesori artistici, ma anche una costa lunga 24 km e una cucina piena di specialità tradizionali.

Lista agenzie Messina

Cosa vedere a Messina e dintorni

Per chi desidera scoprire le bellezze della città e delle zone circostanti, l’auto è il mezzo perfetto, sia che si viaggi in famiglia che in compagnia degli amici.

Per affittare un veicolo in città potete rivolgervi all’ufficio di noleggio auto a Messina di Maggiore, situato in Via Emanuele in prossimità del porto.

Con Maggiore, infatti, il noleggio del veicolo è semplice e veloce e si ha la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di modelli e di servizi accessori, da richiedere direttamente in agenzia.

Grande attenzione viene poi dedicata alla sicurezza dei viaggiatori, per questo ogni veicolo è attentamente controllato e interamente sanificato prima della consegna.

Raggiunto il centro storico in auto, tra le prime cose da vedere a Messina ci sono il Duomo, ovvero la Basilica di Santa Maria, andato distrutto nel terremoto del 1908 e poi ricostruito negli anni Venti tenendo fede alle sue originarie fattezze normanne, e il suo celebre Campanile, alto ben 60 metri e famoso poiché dotato di un maestoso orologio, considerato come il più grande orologio astronomico del mondo.

Da non perdere sono anche la Chiesa della Santissima Annunziata dei Catalani, di epoca bizantina, e la Chiesa di Santa Maria degli Alemanni, tra i migliori esempi di arte gotica del Mediterraneo, mentre tra gli edifici civili vanno segnalati Palazzo Calapaj, “sopravvissuto” al terremoto del 1908, Palazzo Zanca e il bel Teatro Vittorio Emanuele.

Tra i posti da visitare a Messina ci sono, infine, la Fontana di Nettuno del 1557 e la Madonnina del Porto, posta a ben 35 metri d’altezza mentre se volte godervi un panorama da sogno allora salite al Sacrario del Re, a 60 metri sul livello del mare.

Completata la visita al centro città, riprendete l’auto per scoprire i bellissimi dintorni di Messina.

Potete fare una prima sosta a Ganzirri, a circa 10 km di distanza, frazione dal grande valore naturalistico vista la presenza di due laghi, il Pantano Grande e il Pantano Piccolo, per poi ripartire verso Castelmola, dove gustare il prelibato vino aromatizzato alle mandorle.

Deviando verso l’interno, meritano una visita il borgo di Montalbano Elicona, conosciuto per il suo centro storico medioevale e per il vicino Altopiano delle Rocche dell’Argimusco, e Novara di Sicilia, pittoresco paesino circondato dai boschi.

Raggiunta nuovamente la zona costiera fermativi a Tindari, famoso per la Riserva naturale orientata Laghetti di Marineo e per il Santuario della Madonna Nera, e a Capo Milazzo dove si trovano la celebre piscina di Venere e il Santuario della Madonna Nera.

 

Le spiagge più belle di Messina e dintorni

A Messina e provincia potete vivere non solo una vacanza all’insegna dell’arte, ma anche del relax, grazie alle numerose e bellissime spiagge disponibili.

Con un’auto a noleggio potete raggiungerle quasi tutte e avere così l’opportunità di scoprire alcuni degli “angoli” più suggestivi dell’isola.

Restando in città, potete fermarvi sulla spiaggia Pace, una vera oasi di tranquillità, oppure percorrere i 15 km che vi separano dalla spiaggia Punta del Faro, un lungo arenile sabbioso dove godersi un meritato bagno.

Tra le altre spiagge di Messina da vedere si sono quella di Capo Rasocolmo, una zona completamente incontaminata, mentre rispettivamente a 30 e 50 minuti di viaggio, si incontrano la spiaggia di Alì Terme e di Brolo.

Non mancate di vedere anche la famosa spiaggia di Capo d’Orlando, a ridosso dei Monti Nevrodi, quella di Capo Calavà a Gioiosa Marea e quella di Milazzo.

Infine, un tour dei dintorni di Messina non potrebbe dirsi completo senza includere anche una gita alle Eolie, che comprendono le magnifiche isole di Alicudi, Filicudi, Lipari e Panarea oltre ai due vulcani di Stromboli e Vulcano.

Girare Messina e dintorni con l’auto vi regalerà delle emozioni uniche e indelebili e vi permetterà di vivere appieno il vostro soggiorno in Sicilia.