Autonoleggio Venezia

Considerata una delle città più spettacolari e visitate al mondo, Venezia è una destinazione assolutamente unica che si presenta ai suoi visitatori come un intricato labirinto di calli, campi e canali sui quali si affacciano monumenti maestosi, palazzi signorili e antiche chiese.

Capitale della Serenissima Repubblica di Venezia, la città ha rivestito un ruolo di primo piano nella storia italiana ed europea ed è riuscita a guadagnarsi una serie di soprannomi che ne sottolineano la centralità; “la Serenissima”, “la Dominate” e “la Regina dell’Adriatico” sono gli appellativi che sintetizzano al meglio la sua grandiosità.

Dal punto di vista turistico il capoluogo veneto è da sempre una delle mete italiane più gettonate grazie alle sue bellezze artistiche, patrimonio Unesco, e ai suoi siti più nascosti e inconsueti, che rivelano però l’anima più autentica della città.

Vacanze a Venezia: le attrazioni del centro città

Il centro storico di Venezia non è visitabile in auto, tuttavia l’automobile vi sarà molto utile per raggiungere i dintorni della città.

Il nostro consiglio è quindi quello di rivolgervi alle sedi di noleggio auto a Venezia di Maggiore dell’aeroporto Marco Polo o di Mestre e di parcheggiare l’auto in Piazzale Roma o nei pressi di Ponte Libertà per poi spostarsi a Venezia con i mezzi pubblici, scegliendo tra taxi d’acqua, vaporetto o traghetto.

Arrivati in centro iniziate la vostra visita dalla spettacolare Piazza San Marco, il cuore della Serenissima, sulla quale si affacciano alcuni dei monumenti più noti di Venezia come la stupenda Basilica di San Marco, decorata con mosaici che narrano la storia della città, il Campanile di San Marco, torre campanaria alta 99 metri e chiamata dai veneziani “El Paron de casa”, e il Palazzo Ducale, collegato alla Basilica dalla Porta della Carta e parte dei Musei Civici cittadini.

Imperdibili sono poi il Canal Grande, il “Canalasco”, che con i suoi circa 4 km attraversa la città offrendovi una prospettiva assolutamente unica sulle bellezze della città, il Ponte dei Sospiri e di Rialto, i più noti tra i 354 ponti cittadini, la Basilica dei Frari, la più grande della città, e la Chiesa del Redentore, situata sull’isola della Giudecca e realizzata su progetto di Andrea Palladio.

Tra le cose da vedere a Venezia bisogna poi annoverare gli stupendi palazzi signorili, tra i quali i più celebri sono Palazzo Fortuny nel sestiere di San Marco, Palazzo Grassi, affacciato sul Canal Grande, e il rinascimentale Palazzo Grimani nei pressi del Ponte di Rialto, edifici ai quali si aggiungono le numerosissime residenze private che hanno conservato l’antica denominazione di Ca’; non perdetevi quindi Ca’ Corner, palazzo rinascimentale progettato da Jacopo Sansovino, Ca’ Pesaro nel sestiere di Santa Croce, Ca’ Dario, palazzo del sestiere di Dorsoduro conosciuto come palazzo maledetto visto il tragico destino riservato a molti dei suoi proprietari, e Ca’ Foscari, palazzo in stile gotico oggi sede dell’omonima università.

Da visitare nel capoluogo veneto sono anche i suoi magnifici musei come la Collezione Peggy Guggenheim, ospitata presso Palazzo Venier dei Leoni e considerata come uno dei più importanti musei di arte moderna al mondo, le Gallerie dell’Accademia, ritenuta la più rilevante galleria del mondo di pittura veneziana, la Galleria Internazionale d’Arte Moderna Ca’ Pesaro e il Museo d’Arte Orientale Ca’ Pesaro, entrambi situati nel palazzo storico Ca’ Pesaro, il Museo del Settecento, ospitato a palazzo Ca’Rezzoni e articolato su ben 4 piani, e il Museo di Storia Naturale allestito all’interno di palazzo del Fontego dei Turchi.

Nel vostro elenco dei posti da vedere a Venezia dovete poi includere la Scuola Grande di San Rocco, edifico storico situato nel sestiere di San Paolo conosciuto per gli stupendi affreschi realizzati da Tintoretto tra il 1564 e il 1588 che gli sono valsi l’appellativo di “Cappella Sistina” di Venezia, il Gran Teatro La Fenice, uno dei più prestigiosi al mondo, il Teatro Carlo Goldoni inaugurato nel 1622, e il Ghetto Ebraico, situato nei pressi della stazione di Cannaregio e considerato il più antico d’Europa.

Tra le cose da fare in città ci sono poi una gita alle tre principali isole della laguna, ovvero Murano, Burano e Torcello, un giro al mercato di Rialto, una sosta alla Libreria Acqua Alta o a uno dei caffè storici della città come il Caffè Florian del 1720, il Gran Caffè Quadri del 1775 e l’Harry’s Bar dichiarato patrimonio nazionale.

A Venezia si tengono anche moltissimi eventi di gran rilievo: non mancate di partecipare al famoso Carnevale, alla Mostra del Cinema o alla Biennale.

 

Dintorni di Venezia: cosa vedere vicino alla città

Le cose da vedere e da fare a Venezia sono moltissime, tuttavia vi suggeriamo di non rinunciare a un tour tra le attrazioni dei suoi dintorni.

Riprendete l’auto e percorrete i 20 km che vi separano da Mirano, cittadina immersa nel verde considerata come il “parco di Venezia” e sede di ben 79 ville patrizie, tra le quali bisogna citare la bella Villa Belvedere e il suo straordinario parco, per poi ripartire alla volta di Noale, cittadina fortificata dove non perdersi la Rocca dei Tempesta del XII secolo, il Castello con la Torre dell’Orologio e la Torre delle Campane e la Chiesa dell’Assunta del XVI secolo.

Da Noale in circa 50 minuti di viaggio arrivate a Portogruaro, elegante cittadina dell’entroterra adriatico conosciuta con il nome di “Città dei Portici”, dove oltre ai numerosi edifici, ponti e canali in stile veneziano, è possibile ammirare anche i celebri molini sul fiume Lemene, per poi proseguire verso Salzano, parte del comprensorio dei sette comuni del Miranese, dove visitare Villa Donà Romanin-Jacur e il Parco Romantico prima di concedersi qualche ora di relax alle rinomate terme cittadine.

Molte altre sono le cose da vedere vicino a Venezia quindi non mancate di vedere il bel Castello di Roncade, l’elegante Villa d’Aglio, “La Marignana”, a Mogliano Veneto, la Cattedrale di Santo Stefano Protomartire a Concordia Sagittaria e la caratteristica località di Mestre dove ammirare luoghi di grande interesse come il Duomo di San Lorenzo, la Torre dell’Orologio e il Palazzo del Re.

A Venezia e dintorni è quindi possibile trascorrere una vacanza all’insegna dell’arte, della storia e della natura, capace di regalare emozioni intense e indimenticabili.