Noleggio Auto Emilia Romagna

Nata dall’unione delle regioni storiche dell’Emilia e della Romagna, l’Emilia-Romagna è una terra straordinariamente ricca di bellezze storiche e paesaggistiche oltre che di prelibatezze gastronomiche che hanno reso celebre la cucina italiana in tutto il mondo.

Terra di mare, di parchi naturali, di città d’arte e di borghi medioevali, questa regione è in grado di conquistare ogni tipo di viaggiatore, complice anche il calore e la genuinità che contraddistingue i suoi abitanti.

Data la sua straordinaria ricchezza, l’Emilia-Romagna è quindi una destinazione perfetta per le famiglie, i gruppi di amici e le coppie e si presta a essere visitata in tutti i periodi dell’anno.

Visitare l’Emilia-Romagna: alla scoperta delle sue città più famose

Tutte le provincie dell’Emilia-Romagna custodiscono dei tesori unici e sorprendenti, per questo se volete muovervi comodamente da una città all’altra l’auto è senza dubbio il mezzo di trasporto più indicato.

Affittare un veicolo in regione è molto semplice affidandosi a Maggiore che in Emilia-Romagna è presente con numerose sedi, dislocate nelle sue principali città.

Così per il noleggio auto in Emilia-Romagna potete rivolgervi agli uffici di Bologna, uno situato presso l’aeroporto Guglielmo Marconi e due in centro, oppure alle sedi di Ferrara, Faenza, Modena, Parma, Ravenna e Reggio Emilia.

Alla capillare presenza sul territorio, Maggiore unisce una grande professionalità e una forte attenzione alle esigenze dei clienti, garantendo standard elevati sia per quanto concerne l’affidabilità che la pulizia delle proprie vetture.

Le vostre vacanze in Emilia-Romagna non possono non iniziare dal capoluogo Bologna, la cui ricchezza è ben espressa dai tre soprannomi con la quale viene solitamente indicata; la “Dotta” fa riferimento al fatto che la città è sede della più antica università del mondo occidentale, datata 1088, la “Grassa”, si riferisce alla sua cucina ricca e sostanziosa mentre la “Rossa” si deve al colore dei mattoni, il materiale più utilizzato per la costruzione di torri e palazzi.

Un tour per Bologna vi regalerà delle emozioni uniche a ogni angolo, ma tra le tappe del vostro itinerario non mancate di inserire una sosta a Piazza Maggiore, alla Basilica di San Petronio, allo stupendo palazzo L’Archiginnasio e alla Torre degli Asinelli dove, dopo aver percorso ben 498 scalini raggiunterete la cima a 97 metri di altezza.

Dal capoluogo, percorrendo la A13, raggiungete in circa 40 minuti d’auto Ferrara, la “città delle biciclette”, dove potete immergervi nelle bellezze del suo centro storico, tra le quali spiccano il magnifico Castello Estense, il Duomo di San Giorgio, Palazzo Schifanoia e Palazzo dei Diamanti, così detto perché la facciata esterna è costituita da 8.500 blocchi di marmo bianco striati di rosa che creano dei particolari giochi di luce.

Da Ferrara spingetevi nell’entroterra e visitate Modena dove, oltre a fare una passeggiata tra il centro ammirando monumenti di grande fascino come il Duomo cittadino e la Torre Ghirlandino, potete concedervi un “peat stop” a Maranello, “patria” del Cavallino nonché sede del Museo Enzo Ferrari.

Ma i posti da visitare in Emilia-Romagna non finiscono qui!

Proseguendo nell’entroterra della regione, dopo una sosta a Reggio Emilia, dove non dovete perdervi i Chiostri di San Pietro, fermatevi a Parma, una città dalla lunga storia e dall’ottima cucina che vi conquisterà con le attrazione del suo centro storico, come la Certosa e il Palazzo Ducale, e con il fascino dei castelli posti nei suoi dintorni, tra i quali vale la pena vedere il Castello di Torrechiara e il Castello di Bardi.

Ripartendo alla volta della zona costiera, raggiungete Ravenna, capitale di ben tre imperi (Romano d’Occidente, dei Goti di Teodorico e di Bisanzio) e perdetevi tra le sue innumerevoli bellezze artistiche, otto delle quali sono state incluse nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO.

Visto che vi trovate sulla costa è impossibile non concedersi qualche giorno di mare, sole e divertimento sulla celebre Riviera Romagnola che comprende non solo Rimini, la capitale dello svago italiano, ma anche altre destinazioni di mare top come Milano Marittima, Cesenatico, Cattolica e Riccione.

Se volete godervi un pomeriggio originale allora non mancate di visitare “Italia in Miniatura”, caratteristico parco tematico con più di 270 monumenti italiani riprodotti in scala, o di concedervi una passeggiata nella quinta nazione più piccola al mondo, ovvero San Marino, posta a soli 30 minuti d’auto da Rimini.

 

Altri luoghi d’interesse da vedere in Emilia-Romagna

Se le città vi conquisteranno con il loro ricco patrimonio storico e artistico, altrettanto faranno i magnifici borghi che è possibile incontrare durante il vostro tour e questo perché di posti belli in Emilia-Romagna ce ne sono molti!

Tra Rimini e Cesena potete visitare Santarcangelo di Romagna, borgo medioevale sulla Via Emilia, ricco di luoghi d’interesse come le magnifiche grotte tufacee sottostanti il Monte Giove, mentre spostandovi nei dintorni di Bologna non mancate di fermarvi a Dozza, paese noto anche come “borgo dipinto” viste le innumerevoli opere d’arte che abbelliscono le facciate delle abitazioni.

Altre cittadine da visitare in Emilia-Romagna sono Bobbio e Vigoleno in provincia di Piacenza, la prima situata nel cuore della Val Trebbia e fortemente legata all’Abbazia di San Colombano, la seconda contraddistinta dal suo intreccio di stradine lastricate sulle quali si affacciano torri e bastioni, Brisighella, nei dintorni di Ravenna, conosciuta per essere un piccolo gioiello medioevale nella Valle del Lamone nonché centro di produzione di un olio extra-vergine di oliva DOP, e San Leo, a circa 40 minuti di viaggio da Rimini, paese immerso nel verde della Valmarecchia conosciuto soprattutto per la Rocca Malatestiana.

Un viaggio in auto in Emilia-Romagna significa quindi concedersi la libertà di esplorare il territorio di questa stupenda regione, che vi regalerà molte sorprese inattese.