Noleggio Auto Piemonte

Conosciuta principalmente per la bellezza del suo capoluogo Torino e per il fascino unico delle sue mete montane, il Piemonte è in realtà una regione talmente ricca di arte, storia, natura e ottima cucina che meriterebbe di essere esplorata più a fondo.

Caratterizzata da una grande varietà paesaggista, che alle alte vette alterna colline e stupendi laghi, e dalla presenza di città d’arte e di borghi medioevali di grande fascino, il Piemonte è una destinazione perfetta in ogni periodo dell’anno e offre un soggiorno all’insegna della scoperta e del divertimento.

Una vacanza in Piemonte è in grado di regalare forti emozioni e dà, inoltre, l’opportunità di scoprire una terra dalla lunga tradizione vinicola, visto che proprio qui si producono alcuni dei vini più noti e pregiati come il Barolo, l’Asti Spumante e il Dolcetto.

Viaggio on the road in Piemonte tra città d’arte e borghi medioevali

Il modo migliore per scoprire tutti i tesori del Piemonte è di attraversare la regione in auto, mezzo che permette di muoversi facilmente da una provincia all’altra senza doversi preoccupare di organizzare gli spostamenti.

Il nostro consiglio è di affittare il veicolo direttamente in regione rivolgendovi alle numerose sedi di noleggio auto in Piemonte di Maggiore, presenti non solo a Torino ma anche a Novara, Vercelli, Alba e Alessandria.

Da sempre Maggiore è infatti sinonimo di viaggio in sicurezza, visto che tutte le vetture a noleggio si distinguono per affidabilità, comfort e perfetta pulizia.

Il vostro viaggio deve iniziare da Torino, città raffinata e dalla lunga storia conosciuta per le sue innumerevoli bellezze come la Mole Antonelliana, suo simbolo, il Museo Egizio, secondo per importanza solo a quello del Cairo, e le bellissime residenze sabaude dichiarate Patrimonio Unesco.

Percorrendo 50 km si arriva ad Asti, rinomata località del turismo eno-gastronomico, dove non mancano luoghi storici d’interesse come la Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Gottardo, tra le più grandi chiese del Piemonte, la Collegiata di San Secondo, bellissima chiesa gotica, e la Torre Troyana o “Torre dell’Orologio”, divenuta simbolo della città.

Ripresa l’auto in circa 30 minuti di viaggio arrivate ad Alessandria, città di importanti monumenti e di dimore nobiliari dove è d’obbligo vedere la Cittadella, fortezza militare tra le meglio conservate d’Europa, il Duomo cittadino, bel edificio in stile neoclassico, e la Chiesa di Santa Maria di Castello, per poi ripartire alla volta di Vercelli, conosciuta anche come “Capitale europea del riso” e “Città dei 7 Scudi”, dove visitare l’Abbazia di Sant’Andrea costruita tra il 1219 e il 1227, l’imponente Basilica Cattedrale Metropolitana di Sant’Eusebio, e Palazzo Centori, con il suo magnifico cortile in stile bramantesco.

Tra i posti da visitare in Piemonte ci sono poi Cuneo, raffinata città sabauda adagiata tra le Langhe e il Roero dove fare una passeggiata nel bel centro storico, Novara, che vi conquisterà con la bellezza delle sue chiese, prima tra tutte la Basilica di San Gaudenzio conosciuta per la celebre Cupola dell’Antonelli alta 121 metri, e Biella, nominata nel 2019 Città Creativa Unesco per la sua importante tradizione artigianale, in particolare per la produzione tessile.

Ma il Piemonte non è solo città d’arte, visto che tutto il suo territorio, dal Monferrato alle Langhe e alle aree alpine, nasconde borghi magnifici e luoghi suggestivi.

Il vostro itinerario tra i luoghi più belli del territorio piemontese può iniziare dalla provincia di Torino dove vi suggeriamo di fare tappa a Venaria Reale e visitare la Reggia patrimonio Unesco, a Usseaux, caratteristico comune pieno di fontane e lavatoi pubblici, ad Agliè e al suo magnifico Castello Ducale del XII secolo, al Forte di Exilles e a quello di Fenestrelle, due importanti sistemi fortificati ai quali si aggiunge anche il Forte di Vinadio o Forte Albertino.

Con l’auto dalla provincia di Torino potete spostarvi in quella di Cuneo, dove di borghi da vedere ce ne sono moltissimi.

Il nostro consiglio è di fermarvi a Barolo, magnifico borgo medioevale immerso nelle Langhe conosciuto per l’omonimo vino, per il WiMu Museo del Vino e per il Castello dei Marchesi Faletti, a Neive, nelle Basse Langhe, terra di produzione di grandi vini DOC e DOCG, a Chianale, paese situato al confine con la Francia a 180 metri sul livello del mare, e a Monteforte d’Alba, rinomato non solo per la produzione del Barolo ma anche per possedere un anfiteatro naturale dall’acustica perfetta.

Di luoghi d’interesse in Piemonte ce ne sono molti altri quindi non mancate di inserire nel vostro itinerario Orta San Giulio in provincia di Novara, elegante cittadina affacciata sul Lago di Orta, conosciuta per i suoi edifici e per la vicina Isola di San Giulio, Acqui Terme in provincia di Alessandria, importante località termale dalle origini romane, Mombaldone in provincia di Asti, l’unico comune della Langa Astigiana ad aver conservato la sua cinta muraria, Candelo e Oropa nel biellese, il primo noto per l’omonimo Ricetto medioevale, il secondo per il Santuario dedicato alla Madonna Nera, e Nichelino che ospita la bellissima Palazzina di Caccia di Stupinigi.

 

Montagne piemontesi: alla scoperta delle destinazioni più caratteristiche

Visitare il Piemonte significa anche immergersi in una natura spettacolare che ha nelle montagne il suo punto di forza.

Di località montane da vedere sia in estate che in inverno ce ne sono molte iniziando dalle famosissime Sestriere, che vanta un comprensorio sciistico di ben 164 km, Bardonecchia, importante destinazione sciistica ma anche meta amata da escursionisti e bikers, e Sauze d’Oulx, nota anche come “Balcone delle Alpi” visto il magnifico panorama sulle vette dei monti Triple, Genevris e Bourget.

Per gli appassionati degli sport invernali nella cosiddetta Via Lattea si trovano altre mete di grandissimo interesse come Cesana Torinese in Val di Susa, Pragelato in Val Chisone e Prato Nevoso, parte del Mondolè Ski, il più grande comprensorio sciistico della provincia di Cuneo del quale fa parte anche il comune di Artesina.

Tra le altre località dove sciare in Piemonte vanno ricordate anche Sampeyre in Val Varaita, Clavaire in Val di Susa, e Limone Piemonte dove vi aspettano ben 80 km di piste.

Da non perdere sono infine alcuni dei paesaggi più belli e caratteristici del Piemonte come quelli offerti da Lago Verde, dal Lago delle Fate, dal Parco Naturale dei Laghi di Avigliana, dalla Cascata delle Pisse, dal Parco Naturale del Monviso e del Parco Naturale Alpi Marittime, che comprende la Valle Vermenagna, la Valle Stura di Demonte e la Valle di Gesso.

In Piemonte è quindi possibile trascorrere un soggiorno davvero pieno di emozioni e suggestioni, potendo esplorare le sue città storiche e i suoi borghi caratteristici senza ovviamente tralasciare le sue innumerevoli bellezze naturali.